Complesso Residenziale Laglio
0288-AB2-IT-2013
Architect: A+B² architettura
Status: Project (2013)
Visualizer: Studio
Scale: 1.000 ㎡ Medium
Types: Residential, Residential complex

Il sito di progetto è situato a Laglio ed è di forma irregolare, sviluppato su terrazzamenti.

La peculiarità del posto è la presenza del lago e di conseguenza l’approccio progettuale vuole sfruttare al massimo l’orientamento e la vista, pur tenendo conto delle difficoltà derivanti dalla conformazione del lotto e dalle distanze dai confini.

Il progetto ha come obbiettivo il soddisfacimento delle richieste della committenza (quali il massimo sfruttamento delle capacità volumetriche e lo sviluppo di unità abitative con ampie terrazze vista lago) con una qualità architettonica di semplice linguaggio, pulita e di carattere contemporaneo.

Il team di progettazione ha deciso d’intervenire, per quanto riguarda gli appartamenti, con un edificio lineare, sviluppato su due livelli sfruttando le quote del terreno, mentre come conclusione al sistema si è deciso d’inserire l’edificio unifamiliare (villa) così da privatizzare il terreno restante.

Nello specifico sono previsti 4 appartamenti al piano terreno di mq. 85 netti più 30 mq. di terrazza/loggia. Al piano soprastante sono previsti ulteriori 4 appartamenti più ampi di mq. 110 netti più 50 mq. di giardino pensile e 60 mq. di terrazza.

Inoltre ogni appartamento è dotato di un box doppio da 6m x 6m, più ripostiglio e cantina, e di un giardino comune con piscina.

Grazie alla flessibilità del progetto, dovuta dalla qualità della soluzione adottata e dalla modularità strutturale, due appartamenti (piano terra e piano primo) possono divenire un’unica unità abitativa, e nella parte esterna del terrazzo al piano primo si può collocare una piscina privata di 6m x 4m.

L’edificio unifamiliare sviluppa una superficie di circa mq. 180, oltre al doppio box ei locali accessori, più un giardino esterno di 500 mq. con piscina.

Il punto chiave del progetto, che risolve gli accessi, le differenze di quote ed i percorsi, è stata la decisione di creare un sistema di distribuzione non invasivo e non percepibile dal lago.

Visionando le sezioni si capisce bene lo sviluppo della strada che porta alle unità abitative, situata sul retro degli edifici, inglobata nel terreno retrostante.

Collaborator: Fabio Bianchi | Post date: 01/06/2013 | Views: 4.433