Moena fa parte del circuito delle Alpine Pearls, 28 localitá di 6 Nazioni diverse (Italia, Germania, Francia, Svizzera, Austria e Slovenia) il cui punto in comune è la soft mobility “mobilità dolce” , ovvero offrire ai turisti la possibilità di arrivare e muoversi nella località senza l’uso dell’automobile, sfruttando mezzi di trasporto pubblici e altri veicoli ecologici messi a disposizione in loco, tra cui bici, mountain bike, e-bike e veicoli elettrici.

L’idea progettuale che sta alla base delle soluzioni proposte per ciascuno dei temi progettuali è quella che il paesaggio deve rimanere il protagonista e che l’architettura si metta in un secondo piano senza provocare frizioni nè cambi di scala.

Il parcheggio che disponde di 246 posti auto si distribuisce in soli 3 piani grazie alla sua forma allungata e curva che si adatta alla curve di strada Cerdanoi ma a un livello inferiore. Questa operazione é possibile grazie all’utilizzo della tipologia di parcheggio lineare che ci permette di disegnare una linea organica e sinuosa che si incastra perfettamente nella sezione tra l’argine del torrente e la sede stradale sino a nascondersi quasi totalmente alla vista.

In definitiva l’immagine esteriore del parcheggio si riduce a quella della passerella pedonale coperta da una pergola vegetale. La fusione tra i due temi progettuali riduce al minimo il costo di quest’ultima senza per questo rinunciare a essere un transito accogliente, comodo e di qualitá.

credits

architect: OlivieriOffice  |  collaborator: Simone Langiu, Kathia González Salgado  |  client: Comune di Moena  |  status: Competition (2013)  |  competition: Parking in Moena  |  clasification: selected  |  location: Moena, Italy (46.378812, 11.663455)  |  climate: Oceanic / maritime, Temperate  |  material: concrete  |  environments: Riverside, Rural  |  consultant: Riccardo Chiofalo  |  visualizer: Studio  |  budget: 10.168.792 €  |  scale: 12.701 m2 large  |  ratio: 800,63 €/m2  |  types: bridge, intervention, landscape, parking, transport  |  views: 2.971

same competition (+2)

OlivieriOffice | Demogo | Tapia + Figueiras Arquitectos